una "strada virtuale" per camminare insieme, tenuta da un prete milanese di (40) (41) (42) (43) (44) (45) (46) 47 anni, sempre più felice della sua scelta di vita (che è poi il dono di un incontro e di una chiamata!) e di tutto ciò che essa comporta, tra cui in particolare la compagnia di tanti, tanti amici!

29 gennaio 2013

Due incontri importanti

Segnalo a tutti due incontri importanti nei prossimi giorni!


Mercoledì 30 gennaio ore 17
Università Cattolica - Largo Gemelli
Aula Card. Ferrari G126
(per gli universitari)

INCONTRO CON PADRE ROMANO SCALFI
"Russia Cristiana", l'ecumenismo, 
la ricchezza della tradizione liturgica dell'Oriente Cristiano

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

MARTEDI' 5 FEBBRAIO
ORE 18
CHIESA DI S. MAURIZIO AL MONASTERO MAGGIORE
(corso Magenta, angolo con S. Agnese)

CELEBRAZIONE DELLA DIVINA LITURGIA
in Rito Bizantino-Slavo
CON IL CORO DI RUSSIA CRISTIANA
(partecipazione libera per tutti)


28 gennaio 2013

Videro e credettero - una mostra da vedere!

Vi propongo il servizio di Teleunica sulla mostra "Videro e credettero". Vi si trova anche una intervista al sottoscritto.






23 gennaio 2013

Domenica 27 Divina Liturgia con diretta su Rete4


Carissime e carissimi,

questa domenica chi lo desidera avrà la possibilità di vederci su Rete 4 nella celebrazione della Divina Liturgia. Ecco le informazioni e il senso di questa proposta: 

In occasione della Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani, domenica 27 gennaio, alle h. 9.30, sarà celebrata la Divina liturgia in rito bizantino-slavo, promossa dall'Associazione Russia Cristiana, nella chiesa di SANT'INVENZIO a GAGGIANO, in via Gozzadini.
La liturgia, che verrà accompagnata dal Coro di Russia Cristiana, sarà trasmessa in diretta su “Rete 4”.

Questa celebrazione ha un profondo significato ecumenico, perché aiuta i cristiani occidentali a riscoprire il tesoro comune della tradizione ecclesiale, oltre ad essere un gesto di memoria e di comunione con la Chiesa d'Oriente.

Il tema di meditazione per la Settimana di preghiera per l'unità del 2013, preso dal profeta Michea, “Che cosa esige Dio da noi?”, ci richiama a «impegnarci con decisione verso l’unità visibile tra tutti i cristiani», come ha ricordato il Papa nell’Angelus di domenica 22 gennaio, per rispondere al comandamento lasciatoci da Cristo e "sanare una delle colpe più gravi che deturpano il volto della Chiesa", contribuendo così a salvare il mondo dallo scetticismo, dal caos e dalla disperazione in cui versa.

Il calendario completo delle liturgie in rito bizantino-slavo proposte da Russia Cristiana è disponibile sul sito www.russiacristiana.org.

21 gennaio 2013

Files 2013

Ho raccolto in una nuova cartella (aggiungendovi una omelia della settimana scorsa, durante una Divina Liturgia a Romano Banco di Buccinasco) gli interventi del 2013 in file audio. Trovate qui sotto il box.
Buon cammino.


15 gennaio 2013

Tre files nuovi

Solo per segnalare che nel box sottoriportato ho messo nuovi files audio con le riflessioni della domenica 23, del giorno di Natale, dell'Epifania e del Battesimo di Gesù.
Buon cammino!

09 gennaio 2013

Settimana di preghiera per l'unità dei Cristiani, settimane di celebrazioni in Rito Bizantino-Slavo

Carissime amiche e carissimi amici,
Vi segnalo di seguito le date e i luoghi in cui l'Associazione Russia Cristiana celebrerà la Divina Liturgia nei mesi di gennaio e febbraio.
A queste liturgie sarò sovente presente anch'io (ho messo l'asterisco in questo caso).
Mi sembra una splendida occasione per una preghiera insieme e per gustare la bellezza del Rito Bizantino.
Oltre a questo, incollo qua sotto una bellissima lettera che p. Romano Scalfi, fondatore e guida spirituale di Russia Cristiana, ha scritto in occasione della Settimana di preghiera per l'unità dei Cristiani (18-25 gennaio). Mi sembra una lettera da meditare e che illumina il senso dell'impegno ecumenico.
Nel post precedente, infine, trovate l'omelia dell'Epifania e la terza conversazione sulla Divina Liturgia.
Buon cammino!
don Francesco


 “Che cosa esige Dio da noi” (Michea)

Il tema di meditazione per la Settimana dell’unità del 2013 è stato scelto dal profeta Michea. “Che cosa esige Dio da noi?”. Fra le cose che il Signore ci domanda c’è certamente l’unità dei cristiani nel suo nome: “Che siano una sola cosa perché il mondo creda”. E’ un richiamo che vale per tutti i tempi e tutte le situazioni, ma urge particolarmente oggi nel clima di una cultura dove domina un relativismo disgregante che tende a rendere disumana la società. Particolarmente oggi ci rendiamo conto dell’insufficienza di ogni ragionamento; le prediche, come l’educazione familiare , sono sempre meno incidenti. Sono particolarmente attuali le parole che ci provengono dalla tradizione orientale: “La verità non si dimostra, ma si mostra”. I cristiani, poco o tanti che siano, sono soprattutto oggi chiamati a dar “spettacolo” di unità, anche per salvare il mondo dallo scetticismo, dal caos e dalla disperazione.
L’unità, come ogni cosa buona e sana, parte sempre dal basso, o meglio dal profondo, dal cuore dell’uomo, dalla mia responsabilità. Non crediamo in tecniche inventate con disinvoltura dall’alto che sostituiscono all’esperienza di unità discorsi semplicemente razionali. La tecnica moderna ha certamente avvicinato gli uomini e creato possibilità di contatti che un secolo fa sembravano impossibili, ma le persone oggi più che mai vivono il travaglio della solitudine e della separazione.
L’esperienza del samizdat ha dimostrato che una società si può cambiare in meglio senza ottenere il permesso dagli uomini che detengono il potere, senza usare violenza, senza illudersi, ma semplicemente vivendo la verità della persona umana che nasconde un potenziale immenso. “Vivere nella verità” , aveva detto Havel è il fondamento per cambiare il mondo.
Il fondamento dell’ecumenismo, la sua prima verità consiste nel riconoscere con semplicità e ardore quell’unità che ha instaurato Cristo venendo a vivere su questa terra. Io, in prima persona sono chiamato a credere e vivere quell’unità che Cristo mi ha regalato e costituisce la mia identità. “Non sono più io che vivo, ma è Cristo che vive in me”. Questa unità divinizzante non si capisce con la ragione, ma si alimenta con l’amore. Si tratta semplicemente di spalancare il cuore a Colui che ci ha amati, e ci ama, per primo; intravvedere il suo volto in ogni aspetto della realtà che Lui ha trasfigurato co la sua Nascita.
Uniti a Cristo siamo trasferiti nella sua vita trinitaria dove troviamo, uniti dall’amore divino, tutti i fratelli cristiani.
Creati ad immagine e somiglianza di Dio, che è relazione d’amore di Tre Persone, portiamo nella profonda esigenza della nostra personalità l’aspirazione a creare con altre persone un rapporto d’amore. Con la nascita di Cristo questa esigenza di rapporto affettuoso si trasforma in “divinizzazione” con Cristo (Theosis, come la chiamano i Padri della Chiesa). Questa si compie misticamente nel cuore del cristiano che si apre alla fede e si esprime visibilmente nella Chiesa, che ha nell’Eucarestia l’espressione più alta dell’Unità divino-umana.
Sia nella Chiesa ortodossa russa, come nella Chiesa ortodossa greca si sta rilanciando un ecumenismo eucaristico dal quale fioriscono comunità che fanno esperienza della “bellezza” di vivere insieme con Cristo.
Florenskij “La verità quando si esprime diventa amore e l’amore matura in bellezza”. A salvare l’Europa aveva profetizzato Toniolo, saranno comunità di santi. Comunità belle, come dice la tradizione bizantina: il santo più che buono è bello, perché solo nella bellezza di vivere in comunione con Cristo rinasce il gusto affascinante della vita.

padre Romano Scalfi





Calendario Divine Liturgie 2013 - Russia Cristiana
Venerdì 11 Gennaio ore 20.30 - Merone - Parrocchiale - Via Andrea Appiani 25
Domenica 13 Gennaio 2013 ore 18 - Mariano Comense - Parrocchia Sacro Cuore - Via Sant'Ambrogio 38*
Martedì 15 gennaio 2013 ore 21 - Romano Banco; Chiesa sei SS Protaso e Gervaso in Santa Maria Assunta - Via Roma 5*
Giovedì 17 Gennaio 2013 ore 21 - Laveno Mombello - Frazione Ponte - Parrocchia di Santa Mauria Ausiliatrice
Venerdì 18 Gennaio 2013 ore 20.30 - Olgiate Olona Parrocchia di Santi Stefano e Lorenzo -Piazza Santo Stefano 8
Domenica 20 gennaio 2013 ore 10 - Ravenna San Vitale
Lunedì 21 gennaio 2013 ore 18.30 - Parrocchia di San Michele Arcangelo in Viale Monza 224 (fermata MM1 PRECOTTO)
Martedì 22 gennaio 2013 ore 21 - Cuggiono - Basilica San Giorgio - Piazza San Giorgio*
Mercoledì 23 gennaio 2013 ore 21 - Bernareggio frazione di Sulbiate - Parrocchia S.Antonino martire - piazza Giovanni XXIII, 11*
Giovedì 24 gennaio 2013 ore 20.30 - Robecchetto con Induno - Parrocchiale S.Maria delle Grazie - Via IV Novembre, 10*
Venerdì 25 gennaio 2013 ore 20.30 - San Pellegrino Terme - Parrocchiale - Piazza San Francesco d'Assisi, 20
Sabato 26 Gennaio 2013 ore 18.00 - Moncalieri - Collegiata - Via Principessa Maria Clotilde, 3*
Domenica 27 Gennaio 2013 ore 9.30 - Divina Liturgia con ripresa RETE4 SANT'INVENZIO GAGGIANO Via Gozzadini*
Domenica 27 Gennaio 2013 ore 17.30 - Milano zona Comasina Parrocchia di San Bernardo - piazza Gasparri Pietro*
Martedì 29 Gennaio 2013 ore 21 - Milano Parrocchia di Santa Rita alla Barona*
Venerdì 1 Febbraio 2013 ore 20.30 - Cusano Milanino Parrocchia Regina Pacis via Lauro 1 (ingresso da Via Buffoli)*
Sabato 2 Febbraio 2013 ore 16 - Milano - Parrocchia San Nabore e Felice - Piazza Perrucchetti
Domenica 3 Febbraio 2013 ore 10.30 - Divina Liturgia a Asola - Cattedrale*
Martedì 5 Febbraio 2013 ore 18 - Milano - San Maurizio - corso Magenta*
Sabato 9 Febbraio 2013 ore 17 - Ospedale di Sesto San Giovanni Via Matteotti 83*
Domenica 24 Febbraio 2013 ore 10 - Divina Liturgia Bellizona Parrocchia di San Biagio - zona Ravecchia via Corvetto 5*